Ansia

Ansia

L’ansia (che deriva dal latino angĕre = stringere) è uno “sgradevole” stato emotivo molto comune che si riscontra in vari momenti e situazioni della vita umana.

È spesso descritta come tensione psicofisica, una sensazione di preoccupazione e di inquietudine che arriva a sconfinare nella paura, ma non sempre è sinonimo di malattia.

L'ansia infatti è un'emozione universale non sempre negativa poiché risulta necessaria come risposta allo stress. Rappresenta un meccanismo di difesa naturale che riesce ad anticipare la percezione del pericolo prima ancora che si manifesti, mettendo in moto i meccanismi fisiologici che aiutano ad individuare il pericolo ed affrontarlo nella maniera piu’ adeguata.

Di fronte ad una minaccia reale o figurata si innesca un naturale meccanismo di aumento dell’attenzione e della vigilanza con l’obbiettivo di affrontare il pericolo percepito e predisporci ad una risposta di lotta o fuga.

Il nostro corpo quindi reagisce con i seguenti sintomi :

  • respiro affannoso
  • senso di vuoto mentale
  • battito cardiaco accelerato
  • sudorazione eccessiva
  • dolore al torace
  • senso crescente di allarme e di pericolo
  • messa in atto di comportamenti protettivi cognitivi
  • sensazione marcata di essere osservati e di essere al centro dell’attenzione altrui.
  • Reazione di lotta o fuga che porta con se questi sintomi fisicamente scomodi.

La massoterapia aiuta a suscitare una risposta inversa rilassando le tensioni e favorendo cosí la riduzione delle suddette sensazioni di malessere, tranquillizzando l’individuo.

Anche attraverso i trattamenti ayurvedici che hanno l’obbiettivo di riequilibrare i Dosha (colpevoli in caso di squilibrio di queste alterazioni fisiche) possiamo trovare un valido aiuto per tutti i tipi di ansia, l’uso di olii medicati e di specifiche manovre portano alla riduzione di stress e alla rigenerazione del sistema nervoso.

 La riflessologia inoltre, attraverso la stimolazione di terminazioni nervose corrispondenti a muscoli organi e tessuti, infonde positività e sicurezza necessari per calmare gli stati d’animo incontrollati.

Un altro valido aiuto contro gli stati ansiosi è di certo la meditazione che attraverso la pratica migliora la regolazione emotiva e promuove l’intelligenza emotiva portando ad una pace interiore.

lo yoga agisce su tutti i sistemi corporei sia emotivi che mentali e attraverso le asana (posizioni), i mantra e la meditazione ci offre strumenti pratici per lavorare sugli stati d'ansia e di panico acquisendo maggior consapevolezza.

Anche quando ci rilassiamo con i suoni terapeutici delle campane tibetane o del gong, miglioriamo la nostra circolazione e arriviamo ad alleviare tensioni emotive e blocchi.

Tutto questo avviene perché il suono e le vibrazioni possono alleviare dolori mentali ed emotivi che porterebbero a preoccupazioni, paura, rabbia e ansia.

Ansia

Categorie